DISBRIGO PRATICHE CREMAZIONE SALME

Cremazione defunti

Come richiedere la cremazione?

 
Negli ultimi anni, è sempre maggiore il numero di donne e uomini che scelgono la cremazione. Prima condizione per la fattibilità di questa cerimonia funebre è infatti la manifesta volontà espressa dal defunto in vita, tramite diverse opzioni:
 
• l’intenzione espressa ai propri congiunti
• il testamento olografo
• l’iscrizione a un’associazione
 
Con sede a Favria, nel Canavese, le Onoranze Funebri F.lli Biesta sono in grado di farsi carico del disbrigo pratiche di cremazione salme e dell’organizzazione dell’intera cerimonia funebre, dalla vestizione della salma alla veglia durante le operazioni di cremazione, fino all’eventuale accompagnamento nel luogo deputato alla dispersione delle ceneri e alla consegna dell'urna.
 
Le ceneri: la dispersione o la conservazione

Una volta avvenuta la cremazione della salma, le ceneri del defunto possono essere disperse oppure conservate. La dispersione delle ceneri può avvenire in un'area cimiteriale oppure in natura, facendo riferimento alla relativa normativa.
 
Per quanto riguarda la conservazione, esistono due possibilità: può avvenire la tumulazione delle ceneri nel cimitero, ad esempio presso un loculo o la tomba di famiglia, oppure possono essere conservate presso un’abitazione privata tramite l’affidamento dell’urna cineraria, che reca anche una targhetta con i dati della persona scomparsa.
 
La nostra agenzia scelta di urne cinerarie e serve tutta la provincia di Torino, ad esempio i vicini comuni di Cuorgnè, Rivarolo Canavese e Bosconero.
Share by: